Less is more __ Il divano, un’isola versatile e multitasking

Il divano, un’isola versatile e multitasking

Un divano con schienale basso, per esempio, può diventare un elemento separatore per organizzare al meglio un ambiente open space ottimizzando la luce naturale e lo spazio. È importante scegliere la posizione in cui sarà collocato tenendo conto dell’ampiezza della stanza, delle fonti luminose e della presenza di porte, finestre e serramenti minimal.

Di seguito vi proponiamo 5 suggerimenti su come utilizzare il vostro divano nella combinazione degli spazi living.

1. Per dividere una stanza senza muri
Consentirà di delimitare l’open space in zone funzionali distinte e organizzare al meglio gli spazi.

2. Per separare la zona pranzo dall’area relax
Una soluzione adatta per soggiorni ampi, utile da applicare sia con modelli di divani ampi e componibili, sia con modelli rigidi. L’importante è che siano caratterizzati da una bassa cuscinatura dello schienale.

3. Per beneficiare della giusta luce naturale quando guardiamo la TV
La collocazione ideale del divano rispetto alla finestra è a lato di quest’ultima. Per non affaticare la vista, infatti, è sconsigliato sottoporre qualsiasi schermo alla luce diretta del sole, neppure se la finestra è dietro alla televisione e quindi di fronte al divano.

4. Per creare percorsi e direzioni
Il divano aiuterà a creare un percorso libero da seguire quando si entra in casa delimitando l’ingresso e il soggiorno in modo libero e aperto.

5. Per creare più angoli conversazione in un living ampio
Se volete creare più zone dedicate alla conversazione e al relax senza creare separazioni troppo nette, il divano a isola è un’ottima soluzione. Questa tipologia di divani, infatti, ben si presta per creare angoli riservati all’interno di soggiorni più o meno ampi.

Iscriviti alla nostra newsletter

per essere sempre aggiornato sulle
novità del mondo minimal frames

Accetto la   Privacy Policy
Minimal Frames è un progetto